Archive for marzo, 2014

La Montagna Sacra

martedì, marzo 18th, 2014

Pare che in Versilia si muoia, un po’ come dappertutto del resto. Pare che in Versilia si muoia per tumore, un po’ più che dappertutto. Sicuramente questo fatto appartiene alla misericordia divina e non alla scarsa misericordia umana…
Resta il fatto che se dovesse presentarsi la condizione per cui qualcuno riuscisse ad approfittare economicamente di questa iattura, subito verrebbe evocata la tanto vituperata categoria degli sciacalli, per ricordarci che ciò non sta bene, e che farebbe incazzare parecchio.

il Lago di Massaciuccoli nei pressi di Le Carbonaie

il Lago di Massaciuccoli nei pressi di Le Carbonaie

Viareggio si sa ha una splendida spiaggia lunga soleggiata e vigilata da un esercito di pini, lascia invece a desiderare per quanto concerne colli e colline.

ex discarica Le Carbonaie

ex discarica Le Carbonaie

ex discarica Le Carbonaie, ingresso

ex discarica Le Carbonaie, ingresso

A volerli raggiungere non occorrerebbe fare molta strada ma – come ben sappiamo- sarebbe più comodo averne a portata di mano. Dev’essere stata questa la ragione per cui in località “Le Carbonaie” si è provveduto a costruire una bella collina di rifiuti: non ora, è vero, ma alcuni anni fa, per merito e indubbia lungimiranza di non so più quale amministrazione cittadina.

Il progetto è piaciuto così tanto che addirittura sono stati stanziati svariati milioni di euro per rendere la località una specie di parco pedemontano: il ritardo un cui procedono i lavori probabilmente dipende dal fatto che la collina dei rifiuti è stata realizzata a bordo lago (di Massaciuccoli) con – da ignorante provo a ipotizzare – qualche problema di statica e di impermeabilizzazione del sito.

ex discarica Le Carbonaie

ex discarica Le Carbonaie

A volte la lungimiranza non viene compresa: attendiamo tutti con ansia l’inaugurazione della collina che permetterà a tutti i viareggini (vivi) di guardare più lontano.

 

PS:

ex discarica Le Carbonaie, ingresso

ex discarica Le Carbonaie, ingresso

Un Poeta alle corde…

giovedì, marzo 6th, 2014

Mi sono ritrovato casualmente, trent’anni dopo, ad ascoltar un amico e conterraneo di quelli di cui ti chiedi se sarà vero poi tutto quel bene di cui dicono… tra l’altro, abbracciato dalla cordiale ospitalità di Giorgio (a Porto Recanati), fra buon gelato e buon bere.

Ebbene sì, Marco è davvero un Poeta alle corde, che non racconta balle e suona, suona da maestro di maestria antica, suona fino a trasformare le note in farfalle. Ti volano intorno dalle terre che ti offre con i suoi suoni: il fado, la bossa nova, quella brezza leggera di Ipanema…

Marco Poeta

Marco Poeta

Una serata fra amici predisposti dalle sue note ad apparir leggeri, quasi felici. Grazie Marco!

PS: E c’ho pure rimediato in regalo il suo ultimo cd (“Reminiscenze Of John Dowland” – Marco Poeta/AlessandraLosacco): ascoltatelo, Marco alle 12 corde.

Dies Solis

lunedì, marzo 3rd, 2014

Ho visto la leonessa del mattino rincorrere nervosa la sua caccia, frettolosa e attenta all’arrivo della balena. Un solo morso e la barca dell’alba si squarcia per far posto al sole di un giorno nuovo.

Ho visto

Ho visto la leonessa del mattino

 rincorrere nervosa la sua caccia,

rincorrere nervosa la sua caccia,

 

pippo

frettolosa e attenta all'arrivo della balena.

Un solo morso e la barca dell'alba si squarcia per far posto al sole di un giorno nuovo.

Un solo morso e la barca dell'alba si squarcia

AdriAticA

per far posto al sole di un giorno nuovo.

(MMXIV A. D. VI. NON. MART.)