Archive for marzo, 2011

Paesaggio italiano (9)

sabato, marzo 5th, 2011
passaggio crudele

passaggio crudele

Tra materia e materiali

Non è difficile osservare la prova evidente e diffusa di uno smarrito senso d’armonia con il paesaggio. In Toscana forse più che in altre zone d’Italia – e sarà per la straordinaria stratificazione storica – il contrasto è sottilmente più evidente laddove restano testimonianze di dignità dimenticate. Sembrano errori d’ortografia nella volgare scrittura del paesaggio contemporaneo.
La percezione è quasi quella di una contrapposizione geometrica: la rassicurante rotondità osmotica delle forme passate (fatte per durare e attraversare la solidità della storia, appoggiata sulla forza della materia) vs l’asperità acuta e respingente delle forme attuali (vascelli fragili, fatti per attraversare il liquido presente, malamente ancorati alla debolezza dei materiali).
Vengono a mente in proposito le categorie del vantaggio economico e speculativo di tali scelte, eppure il cattivo rapporto intracomunitario locale ben si sposa col cattivo gusto e lo sfavillante grigiore diffuso. Come a dire che spesso più del desidero sfrenato di profitto conta la sacra parte fecale che compone la natura umana.
polvere di paesaggio

polvere di paesaggio