Archive for luglio, 2012

Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna

giovedì, luglio 26th, 2012

26/07/2012 19:05 Lagarde: debito Usa rischio per economia

“Il primo rischio nei confronti dell’economia mondiale è la doppietta deficit-debito degli Usa. Lo ha detto il numero uno del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde. “Negli Stati Uniti – ha proseguito il direttore dell’Fmi – non ci sono 17 governi e 17 Corti supreme come nell’Ue, quindi dovrebbe essere più facile gestire il problema deficit-debito”. Lagarde ha poi indicato nei prezzi del petrolio “un altro rischio alla crescita mondiale”. Sull’euro, invece, ha affermato che Draghi “ha già detto molto”.
[fonte: Televideo]
Boston, "Old Glory" Bus

Boston, "Old Glory" Bus

Finalmente anche in Europa forse siamo giunti all’inevitabile rialzo dell’orgoglio (oltre che dello spread): era ora che alla retorica americana si cominciasse ad opporre un’analisi veritiera della crisi del debito, sia pure nella forma gentile delle parole della Lagarde.
L’attuale crisi economica internazionale è crisi dell’Impero (Usa) e mister Obama farebbe bene ad ammetterlo, anche se questo gli costerà la rielezione e l’ammissione implicita che in 4 anni non ha combinato granché.

In memoria di un Lord

lunedì, luglio 16th, 2012

Quando ascoltai per la prima volta “Child in Time” rimasi stupefatto; ero un ragazzino curioso e assetato e quella musica riusciva (e riesce) ad evocare calma e inquietudine insieme. Tanti anni dopo ho avuto il piacere di incontrare Jon Lord, era gentile e di buon umore; per nulla schivo, acconsentì a farci fare una foto insieme (tra l’altro credo sia l’unico musicista a cui ho chiesto una cosa del genere).

in ricordo di Jon Douglas Lord

in ricordo di Jon Douglas Lord

Oggi Jon ci ha lasciati, ma resterà sempre la sua musica. Buon viaggio Jon!